+39 051 6951379

Chiesa dell’Annunziata

L’antica chiesetta dell’Annunziata sorge nel Borgo, di fronte alla strada centrale che porta al Cassero, un tempo porta principale di ingresso alla città. Fu costruita quando la sede dell’Università di Bologna venne trasferita per la seconda volta a Castel San Pietro Terme, nel 1338, proprio per servire gli studenti universitari. Alle spese di edificazione concorse Taddeo Pepoli, Signore di Bologna, che era comunque il responsabile del trasferimento essendo lui l’oggetto e la causa dell’interdetto papale. La chiesa venne dedicata all’Annunciazione alla Madonna (o alla Madonna Annunziata). La chiesa presenta una navata unica con due cappelle laterali, realizzate con il patrocinio delle famiglie Morelli e Boldrini nel 1498 e nel 1564.

Dalla fine del 1500 la chiesa è il luogo di sosta e pernottamento della Madonna di Poggio nella sua trasferta annuale a Castello

Al suo interno ospita momenti di pietà popolare, come la preghiera del Rosario e, nel periodo di Natale, anche un presepe che fa parte della “strada dei presepi”, immaginaria via della natività che si snoda per il centro storico castellano sino ad arrivare in alcune frazioni.

Sulla parete esterna una bella lapide ricorda la sosta il 2 aprile 1814 del papa Pio VII di ritorno dalla prigionia napoleonica in Francia.